I 90 migranti Alan Kurdi a 20 miglia nord di Linosa

“Ancora nessun porto sicuro per le 90 persone salvate dalla Alan Kurdi”. Lo comunica Sea Eye, lamentando che “dopo un raid armato contro l’equipaggio della nave da parte di una milizia libica sabato scorso, il ministro dell’Interno tedesco chiede ora un nuovo codice di condotta per i servizi di salvataggio marittimo”. La Alan Kurdi si trova in acque internazionali, una ventina di miglia a nord di Linosa. La richiesta di ‘pos’ (place of safety) all’Italia non ha ancora avuto risposta. Nelle stesse condizioni un’altra nave umanitaria, la Open Arms, che ha preso ieri a bordo 15 migranti da una barcone alla deriva. Tra di lori due bimbi piccoli – uno ha compiuto un anno oggi – e 5 minorenni.

Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
I 90 migranti Alan Kurdi a 20 miglia nord di Linosa


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer