Gli studenti di architettura “spaccati” sulla protesta

    51

    Questa mattina i militanti di Azione Universitaria hanno affisso ad una ringhiera della facoltà di Architettura, in viale delle scienze, a Palermo, uno striscione recante la dizione “Architettura occupata? E’ solo un bluff!”, ed hanno distribuito dei volantini dove viene spiegato “perché la protesta della facoltà contro la riforma sia una farsa”.
    Nel volantino si sottolinea come in questo caso non si possa parlare di occupazione visto che l’attività didattica continui regolarmente ed i manifestanti siano in possesso solo dell’aula mostra antistante l’ingresso della facoltà.
    “Ricevendo i nostri depliant – dichiara Marcello Piccione, dirigente di Azione Universitaria e studente di Architettura – che illustrano quei punti della riforma che baroni e sinistra universitaria tengono nascosti, molti studenti di Architettura sono usciti dall’assemblea con un’idea più critica verso questa protesta e con una nuova considerazione verso la riforma”.
    Azione Universitaria continuerà nei prossimi giorni l’opera di sensibilizzazione degli studenti dell’ateneo organizzando un’assemblea dove “si discuterà della riforma senza la censura di baroni e studenti strumentalizzati”.




  • CONDIVIDI