Giovane ferito dopo una rissa, due cugini arrestati a Palermo

85
Giovane ferito dopo una rissa, due cugini arrestati a Palermo

I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza cautelare ai domiciliari con braccialetto emessa dal Tribunale di Palermo nei confronti dei palermitani Giuseppe Nicolosi, 31 anni e Maurizio Ingrassia, 33 anni, cugini entrambi residenti nel quartiere di San Filippo Neri accusati di tentato omicidio e porto illegale di arma da fuoco. La notte tra il 17 e il 18 dicembre 2017 in un locale in viale Lazio a Palermo scoppiò una rissa tra una decina di giovani. Tra i partecipanti alla rissa c’era, secondo l’accusa, Nicolosi. Dopo la rissa in piazza Gino Zappa ci fu il tentativo di regolare i conti. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, coordinati dal pm Claudia Ferrari, Ingrassia istigato proprio da Nicolosi esplose alcuni colpi d’arma da fuoco ferendo un giovane di 30 anni con cui il cugino era venuto alle mani nel locale.