Giornata del Fai d’autunno, a Siracusa aperta la latomia dei Carratore

Indissolubilmente legata alla figura di Christine Reimann, la ricca infermiera danese che decise di vivere a Siracusa dall’inizio degli anni trenta del secolo scorso fino alla sua morte avvenuta nel 1976, la villa rappresenta una delle tante residenze estive possedute delle nobili e ricche famiglie siracusane e purtroppo per la maggior parte scomparse a causa dell’urbanizzazione selvaggia consumata nel nostro territorio nella seconda metà del ‘900.
Il parco, ricco di una variegata vegetazione, conserva al suo interno numerosi sepolcri di età greca, romana, bizantina di grande valore e interesse storico, resti che hanno indotto la locale soprintendenza ad apporre un vincolo su tutta l’area della proprietà Reimann e nominando la delegazione FAI di Siracusa “Responsabile dell’Osservatorio del Giardino Botanico di Villa Reimann”
Adiacente alla proprietà Reimann sarà possibile visitare eccezionalmente ed esclusivamente per le giornate FAI di Autunno un altro giardino segreto, mai aperto …
Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Giornata del Fai d’autunno, a Siracusa aperta la latomia dei Carratore


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer