Giorgia Meloni a Catania: “Leali al centrodestra e a Musumeci”


CATANIA – “Eppur si MuovitItalia”, direbbe qualcuno. La settima kermesse della premiata (e votata) ditta Salvo Pogliese-Basilio Catanoso ha aperto i battenti oggi pomeriggio. La novità di questa edizione, la settima, è tutta nel simbolo che campeggia in sala: la fiamma di FdI. Selfie e pacche sulle spalle scandiscono i minuti che precedono gli interventi. In sala ci sono tanti volti noti della destra etnea come Ignazio La Russa e l’assessore regionale Manlio Messina, all’ingresso i militanti possono scegliere se sfogliare un libro di Marinetti o un classico di De Benoist. Si torna a casa, dunque.  A destra. La platea sovranista è in brodo di giuggiole quando arriva la sorella d’Italia, Giorgia Meloni.  La leader di FdI qui gioca in casa e non ha bisogno di presentazioni (Sono Giorgia, sono una femmina etc.), ad …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Giorgia Meloni a Catania: “Leali al centrodestra e a Musumeci”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer