> Gela, 2 sorelle incinte scoprono di essere positive: picchiano ostetrico e fuggono dall’ospedale – Palermo 24h
notizie

Gela, 2 sorelle incinte scoprono di essere positive: picchiano ostetrico e fuggono dall’ospedale

Gela, 2 sorelle incinte scoprono di essere positive: picchiano ostetrico e fuggono dall’ospedale

2 donne gravide scoprono all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela di essere positive al Coronavirus-19, dopo aver picchiato un operatore sanitario riescono a scappare, vengono rintracciate a Riesi e denunciate. Le 2 sorelle ora dovranno rispondere di epidemia colposa e lesioni.L’ di violenza gratuita a danni di un ostetrico si è verificato nella serata di sabato. Le 2 donne, sorelle, hanno raggiunto l’ospedale gelese dalla vicina Riesi perchè accusavano alcuni malesseri. I tamponi rapidi hanno dato esito positivo, confermati poi da quelli molecolari. Le 2 donne appresa la notizia della positività sono andate in escandescenza e, supportate dalla madre che ha fatto irruzione nell’area di emergenza, hanno dato calci e pugni all’ostetrico che le stava visitando e subito sono scappate dal pronto soccorso infettivologico dell’ospedale gelese. Dopo la fuga sono stati rintracciati dai militari dell’arma della stazione di Riesi e da quelli del reparto territoriale di Gela, guidati dal tenente colonnello Ivan

L’articolo intitolato: Gela, 2 sorelle incinte scoprono di essere positive: picchiano ostetrico e fuggono dall’ospedale è stato inserito il 2021-05-02 10: 04: 08 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More