Furto d’identità al presidente dell’Ordine dei Medici, indaga la Procura

Avrebbero rubato l’identità del presidente dell’Ordine dei Medici di Palermo per intascare i soldi di un finanziamento che doveva servire per acquistare un’auto a Napoli. Una truffa solo tentata perché la concessionaria e la finanziaria hanno bloccato fin da subito l’operazione fiutando che potesse esserci qualcosa di anomalo.

Intanto la Procura di Palermo ha riaperto le rilevazioni sul caso del furto di identità a Toti Amato dopo che stava per naufragare verso l’archiviazione. Come si legge sul Giornale di Sicilia, i legali di Amato avrebbero insistito per proseguire nelle rilevazioni fornendo altri spunti investigativi. …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Furto d’identità al presidente dell’Ordine dei Medici, indaga la Procura


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer