Fuggono dai militari e si schiantano contro il muro. E l’indomani vanno a denunciare il furto dell’auto

Una storia rocambolesca, finita con cinque denunce. I fatti si sono verificati a Bronte, durante il fine settimana: i militari dell’arma, impegnati in un servizio stradale notturno, tentano di fermare una Fiat Punto. Il conducente, però, accelera, tentando di dileguarsi per le vie del piccolo Comune. Inizia così un breve inseguimento, che si conclude quando l’automobile dei fuggitivi sbatte contro un muro. Gli occupanti, allora, scappano a piedi e abbandonano la macchina.

All’interno della vettura i militari dell’arma trovano tracce di sangue e «altri reperti», si legge nella nota diffusa ai giornalisti. La storia, però, continua l’indomani mattina. Un giovane si presenta ai militari dell’arma di Maniace per denunciare il furto della propria macchina, mentre un altro va all’ospedale di Bronte
Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Fuggono dai militari e si schiantano contro il muro. E l’indomani vanno a denunciare il furto dell’auto


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer