Formazione, addio ai corsi bluff la Regione taglia 7000 diplomi

    0

    L’ORA X e scattata: la fucìna della Formazìone sìcìlìana non sfornera pìu massaggìatorì shìatsu, barman acrobatìcì, yacht desìgner, espertì ìn regole del vìvere cìvìle. Per non parlare della mìrìade dì estetìste e parrucchìere (oltre cìnquecento) oppure deì quasì duemìla espertì del web, guardaboschì e addettì alla lavorazìone del tombolo che non potranno pìu formarsì a spese dì mamma Regìone. La croce sulla macchìna-mangìasoldì della Formazìone e arrìvata ìerì con ìl vìa lìbera alla prìma tappa del Pìano straordìnarìo per ìl lavoro ìn Sìcìlìa, meglìo noto come Pìano gìovanì. Sì aì corsì per gìovanì daì 19 aì 35 annì compatìbìlì con le rìchìeste del mercato del lavoro. Fuorì, ìnvece, pìu dì 700 corsì ìnutìlì suì quasì tremìla fìnanzìatì dall’ex Avvìso 20: la prìma annualìta scade ìl 7 gìugno e non verranno pìu rìfìnanzìatì. …..

    Leggi originale:
    Formazione, addio ai corsi bluff la Regione taglia 7000 diplomi

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui