Palermo

Festino, il rischio Covid: “Con tanti contagi e assurdo”

Questo contenuto e stato archiviato ! potrebbe non essere più rilevante

#palermo

Tutto pronto per l’omaggio alla Santuzza. Ma c’e molta preoccupazione.

3′ DI LETTURA

Il Festino inevitabile di Palermo – con la fiumana di gente dietro il carro, la folla, i fuochi d’artificio, e il corredo gastronomico, loro malgrado, di babbaluci – cade nei giorni di una normalità invocata, ma lontana dal suo compimento, in un’estate ancora dominata dalla pandemia. Inevitabile perché si vuole, fortissimamente e comprensibilmente, il ritorno alle antiche consuetudini, senza starci a pensare. Basta un colpo d’occhio per rendersene conto: da quando sono semplicemente raccomandate, le mascherine non le indossa quasi più nessuno. Inevitabilissimo, con gli occhi della politica che conosce l’importanza dell’appuntamento. Sarà il 1º Festino del nuovo sindaco di Palermo, Roberto Lagalla. Non si può sfigurare. (foto d’archivio)

Il sindaco: “Massima sicurezza”

Sappiamo che si sono riuniti tutti coloro che si occupano di sicurezza, a vario titolo. E che c’e una lista di buoni consigli da osservare. “Non possiamo ignorare l’aumento delle infezioni da Covid delle ultime settimane – ha dichiarato il sindaco -. Per questa ragione, invito tutti i cittadini di Palermo che vorranno partecipa


PAGN2398->> 2022-07-09 11: 07: 00

Show More