Ferrovie, arrivano in Sicilia i primi cinque treni Pop. Musumeci: «Nel 2020 partirà il biglietto integrato»

Dare una svecchiata e un miglioramento del servizio ferroviario in una regione dove ancora comanda il trasporto su gomma. Questo intento è alla base dell’immissione sulla rete siciliana di nuovi convogli, di cui il primo di cinque è stato presentato oggi alla Stazione Centrale di Palermo, e che nel giro di pochi anni abbasseranno l’età media dei mezzi circolanti (alcuni superano i 25 anni) e alzeranno lo standard e la qualità del trasporto passeggeri.

I nuovi arrivati sono cinque treni della categoria Pop, che – come previsto dal Contratto di servizio 2017-2026 tra Trenitalia e la Regione Siciliana – saranno affiancati nel 2020 da altri sette, e nel 2021 da ulteriori nove mezzi della stessa tipologia. Riportano sulla livrea i loghi dell’Unione europea, della Repubblica, della Regione e del Po Fesr Sicilia, …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Ferrovie, arrivano in Sicilia i primi cinque treni Pop. Musumeci: «Nel 2020 partirà il biglietto integrato»


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer