Femmicidio nel Palermitano, 30enne uccisa a coltellate dall’amante

Una femmina di origini romene, Ana Maria Lacramioara Di Piazza, 30 anni, che vive a Giardinello (Pa) è stata uccisa ieri sera a coltellate. I militari dell’arma hanno già fermato il presunto assassino: Antonino Borgia, 51 anni, un imprenditore di Partinico con il quale la vittima aveva una relazione. Avrebbe ucciso l’amante, che minacciava di rivelare tutto alla compagna dell’imprenditore, dopo una richiesta di denaro. Il corpo della femmina è stato ritrovato nelle campagne tra Balestrate e Partinico, lungo la statale 113.
Ha confessato Antonino Borgia imprenditore di Partinico incolpato di avere ucciso a coltellate e colpi di bastone Ana Maria Lacramioara Di Piazza, di origini romene, che vive a Giardinello, 30 anni, che ha ricostruito le fasi del delitto. La giovane era stata adottata da una coppia del piccolo centro in provincia di Palermo. Ana Di Piazza che aveva iniziato una relazione da un anno con l’imprenditore gli aveva comunicato …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Femmicidio nel Palermitano, 30enne uccisa a coltellate dall’amante


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer