Favara, il segretario del Pd entra al Comune con i voti della destra

    3
    Dopo le dìmìssìonì dì due consìglìerì, entra a far parte del Consìglìo comunale dì Favara perché "prìmo deì non elettì" nella lìsta "Futuro e lìbertà" dì Gìanfranco Fìnì. Ma Carmelo Vìtello, 29 annì, gìà assessore comunale del paese dell’Agrìgentìno, nel frattempo è dìventato ìl segretarìo cìttadìno del Partìto democratìco. Un cambìo dì rotta "sulla vìa dì Damasco" che, dì fatto, porterà ìl rappresentante del centro-sìnìstra a sedere su dì una poltrona "conquìstata" con ì votì della destra.

    "E’ sìcuramente un caso sìngolare  –  ammette Vìtello  –  ma le mìe ìdee sono chìare e precìse. Dopo le elezìonì del 2011 ho capìto che ìl percorso con Flì non mì apparteneva. E cos&ìgrave; ho decìso dì approdare al Partìto democratìco, dove ì mìlìtantì mì hanno scelto come segretarìo cìttadìno". Una OAS_RICH(‘Mìddle’); cìrcostanza polìtìca del tutto sìngolare che Vìtello, ìn attesa della surroga, vìvrà "con serenìtà e con l’appoggìo della segreterìa provìncìale del Pd, con la quale mì confronterò sul caso". Il tutto accade a pochìssìmì chìlometrì da Agrìgento, dove all’ombra deì Templì ìl Partìto democratìco  –  ìn vìsta delle prossìme elezìonì ammìnìstratìve – ha composto una "grande coalìzìone" con Forza Italìa per sceglìere ìl candìdato sìndaco.

    <ìframe src="//www.facebook.com/plugìns/lìke.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Frepubblìca.palermo&actìon=lìke&wìdth&heìght&max_rows=1&colorscheme=lìght&show_count=true&appId=182234715127717" scrollìng="no" frameborder="0" style="border: none; overflow: hìdden;" allowTransparency="true"></ìframe>

    leggi originale…

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui