Categorie
notizie

Falsi dati Coronavirus in Sicilia, la Regione sospende la dirigente arrestata

Falsi dati Coronavirus in Sicilia, la Regione sospende la dirigente arrestata

«La dott.ssa Maria Letizia Di Liberti, con decorrenza dalla data della misura cautelare che la riguarda, è obbligatoriamente sospesa dal servizio in applicazione delle vigenti disposizioni. Il provvedimento, unitamente all’avvio del procedimento disciplinare, sarà adottato quando sarà notificata l’ordinanza che, ad oggi, non è stata trasmessa agli uffici».Lo dichiara in una lettera l’assessore regionale alla Funzione rende pubblico, Marco Zambuto, riferendosi alla posizione della dirigente della Regione Siciliana coinvolta nell’inchiesta sulla presunta falsificazione dei dati sui tamponi e sui decessi Coronavirus in Sicilia. La precisazione di Zambuto arriva dopo la presa di posizione del del parlamento regionale del Pd Antonello Cracolici, che su Facebook aveva scritto: «Dopo 48 ore dallo scandalo dei ‘deceduti spalmai’, mi sarei aspettato quanto meno la sospensione dell’incarico di dirigente generale della dottoressa Di Liberti. Pur essendo un garantista, non mi pare che possano esserci dubbi sulla infedeltà al ruolo terzo e rispettoso delle norme che deve avere un

Il post intitolato: Falsi dati Coronavirus in Sicilia, la Regione sospende la dirigente arrestata è stato inserito il 2021-04-01 14: 23: 43 dal sito online (gds.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo