Falcone bis, il pentito Avola: ” I Santapaola contrari alla strage di Capaci”

“Nel 92 ho conosciuto un esperto di esplosivi a casa di Aldo Ercolano (capomafia catanese ndr). Era poco più alto di 1.80, robusto, capelli scuri. Vestiva elegante. Mi dicevano che era venuto per dirci come si preparava un esplosivo. Aveva la parlata tipica dell’italo americano. Mi fu presentato come appartenente alla famiglia mafiosa americana di John Gotti. Ci disse come funzionava questo esplosivo potentissimo, come piazzarlo, come ottenere le frequenze giuste e l’utilizzo del detonatore. Mi fu presentato perché doveva partecipare alla strage di Capaci”. Lo ha detto Maurizio Avola, il pentito di mafia, chiamato a deporre nell’ambito del processo d’appello bis per la strage costata al giudice Falcone, alla compagna e alla scorta, in corso davanti alla Corte d’Assise d’Appello di Caltanissetta, rispondendo alle domande dell’avvocato Salvatore Petronio. Cinque gli imputati:Salvo Madonia, Lorenzo Tinnirello, Cosimo Lo Nigro, Giorgio Pizzo e …
Leggi anche altri post su Caltanissetta o leggi originale
Falcone bis, il pentito Avola: ” I Santapaola contrari alla strage di Capaci”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer