Ex sindaco e funzionario di Melilli sotto processo per un abuso d’ufficio

L’ex sindaco di Melilli, Giuseppe Cannata, e un funzionario del comune melillese. Luigi Marchese, sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di abuso d’ufficio. Il Gip, Carla Frau ha accolto la richiesta del Pm, Tommaso Pagano che li accusa di ave danneggiato una cooperativa sociale. La vicenda nella quale sono stati coinvolti Cannata e Marchese, risale al 5 dicembre 2016. I due imputati avrebbero violato la legge regionale 22 del 1986 secondo cui l’iscrizione all’albo regionale delle istituzioni assistenziali dipende l’accertamento del possesso dei requisiti strutturali e organizzativi. Per il pubblico ministero i due avrebbero proceduto alla revoca in autotutela del parere favorevole all’iscrizione all’albo regionale da parte della cooperativa sociale “Spaider per la Parità dei diritti”. Cannata, in sostanza, avrebbe invitato il responsabile del settore, Marchese, a revocare il parere favorevole espresso dal Comune richiamando il contenuto delle delibere di giunta …
Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Ex sindaco e funzionario di Melilli sotto processo per un abuso d’ufficio


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer