Ex provincia, indennità e buoni pasto fermi dal 2017. «La crisi dell’ente la pagano i lavoratori e i servizi».

«La situazione è drammatica, sono tante le cose da denunciare». Non usa mezzi termini Saverio Cipriano, coordinatore delle Rsu e dirigente della Cgil, che restituisce un quadro dell’ex provincia, o almeno di quello che ne resta, in continuo peggioramento. «I dipendenti dell’ex Città metropolitana non prendono dal 2017 né buoni pasto né indennità di risultato, mentre i dirigenti si sono tutti aumentati lo stipendio e le indennità le hanno prese», spiega il sindacalista. Che non nasconde la situazione estremamente difficile che da tempo affronta l’ente. «L’anno scorso non abbiamo nemmeno chiuso il bilancio 2018 – continua -. Il personale è in profonda sofferenza, prendiamo ancora lo stipendio, ma non abbiamo altro e questo va avanti da due anni ormai. Mentre i dirigenti continuano a prendersi le indennità di risultato del 2017, oltre al fatto che guadagnano tutti annualmente Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Ex provincia, indennità e buoni pasto fermi dal 2017. «La crisi dell’ente la pagano i lavoratori e i servizi».


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer