Esulta Azione universitaria: “Baroni preparate le valigie, approvata la riforma”

    13

    “Stiamo vivendo un momento che resterà nella storia dell’università italiana – dichiara Gaetano Sciortino, coordinatore provinciale di Azione universitaria – con questa riforma, che è appena diventata legge, finirà l’epoca dei baroni nelle facoltà e così anche dei concorsi truccati per accedere alla carriera accademica; finiranno inoltre gli sprechi di risorse pubbliche per finanziare corsi di studio con pochi iscritti e senza sbocchi nel mondo del lavoro; vi sarà infine, il commissariamento per gli atenei in dissesto economico.
    Questa riforma è il primo passo verso una rivoluzione meritocratica.
    Essa premierà infatti, gli atenei virtuosi, i docenti che vanno a lezione, i ricercatori che relamente producono ricerca e tutti gli studenti meritevoli.
    La maggior parte degli studenti italiani che negli scorsi giorni non sono scesi in piazza, sono soddisfatti dell’approvazione della riforma, e non dimenticheranno che la sinistra ha contestato in maniera strumentale una riforma che è in realtà a favore degli studenti”.




  • CONDIVIDI