Epifania a Palermo, in 300 per il pranzo solidale dell’Ersu

4
Epifania a Palermo, in 300 per il pranzo solidale dell'Ersu
Epifania a Palermo, in 300 per il pranzo solidale dell'Ersu

Circa trecento persone accolte nella mensa universitaria della residenza universitaria Santi Romano per il pranzo dell’Epifania offerto ai palermitani meno abbienti. Raccolti anche giocattoli e dolciumi per le calze della Befana per la gioia dei 50 bambini presenti.

L’iniziativa organizzata dall’Ersu guidata da Giuseppe Di Miceli e condivisa dall’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla, è stata realizzata grazie all’aiuto della Caritas Diocesana e delle parrocchie dislocate nella zona delle residenze ERSU (San Giuseppe Cafasso, San Nicolò di Bari, Maria SS. Immacolata Montegrappa, Annunciazione del Signore, Sant’Agnese).

A collaborare anche COT Ristorazione che ha preparato e distribuito i 300 pasti, con l’ausilio delle associazioni studentesche e degli studenti universitari che hanno voluto essere presenti come volontariato alla giornata (in particolare gli studenti dell’Associazione Vivere Ateneo, SISM, Run Palermo, Idonei allo Studio).

Hanno contribuito all’iniziativa la UIF (Unione Italiana Fotoamatori) con la partecipazione anche del suo segretario regionale Mario Collura e l’associazione Life and Life presieduta da Valeria Cicirello.