Duemila persone in corteo contro raid turco in Siria, Palermo dice ‘no’ all’azione di guerra voluta da Erdogan

Circa duemila persone stanno sfilando in corteo da piazza Verdi a piazza Pretoria, dove sorge il Municipio di Palermo, contro l’invasione dell’esercito turco in Siria.

A sfilare sono principalmente giovani e gli aderenti a numerose associazioni e sindacati come Palermo Solidale con il popolo Kurdo, Alcamo per il Kurdistan, Centri sociali Palermo, Potere al Popolo Palermo, Cobas Palermo, Usb Unione Sindacale di Base, Comitato di Base No Muos Palermo, Rifondazione Comunista, Arci, Cgil. Il sindaco Leoluca Orlando e la giunta comunale hanno aderito all’appello della Rete delle città in Comune, rivolto alle istituzioni nazionali e internazionali, alle Nazioni Unite, all’UE e al Consiglio d’Europa perché si attivino immediatamente per fermare l’invasione da parte della Turchia nel Nord Est della Siria.

Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Duemila persone in corteo contro raid turco in Siria, Palermo dice ‘no’ all’azione di guerra voluta da Erdogan


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer