Categorie
notizie

Due italiani su tre in lockdown, Musumeci: “In Sicilia più contagi ma non c’è emergenza”

Due italiani su tre in lockdown, Musumeci: “In Sicilia più contagi ma non c’è emergenza”

Due terzi degli italiani sono in zona rossa. Oltre 39 milioni di persone in lockdown, con il restante in arancione – siciliani compresi -, nel tentativo di arrestare un’ondata pandemica che sembra non volersi arrestare. Dice addio alla zona bianca pure la Sardegna, che da ieri è in arancione e con cinque comuni addirittura in lockdown, sintomo che il virus è tutt’altro che sotto controllo, nonostante il calo dei nuovi casi in Italia, ieri a quota 13.846 con 386 vittime, per un tasso di positività all’8,1%.Dati in aumento pure per la Sicilia, che vede aumentare il suo tasso di positività oltre al numero delle vittime e dei ricoverati in ospedale. L’Isola però per ora non si trova ancora in stato di allarme, come dichiarato dal governatore Nello Musumeci: «Oggi la Sicilia nonostante l’incremento dei contagi nell’ultima settimana – ha detto – non può considerarsi in zona di emergenza». Il caso-simbolo

L’articolo intitolato: Due italiani su tre in lockdown, Musumeci: “In Sicilia più contagi ma non c’è emergenza” è stato inserito il 2021-03-23 04: 01: 46 dal sito online (gds.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo