“Dopo l’indimenticabile primavera torna sempre l’inverno”, padre Sorge e la ‘sua’ Palermo

Una vita contrassegnata dal cambiamento, dal trovarsi sempre nel periodo di transizione tra il vecchio e il nuovo, tanto in campo spirituale quanto in quello politico e sociale.

Padre Bartolomeo Sorge, protagonista di una stagione a Palermo, in realtà non si è mai fermato, non è mai fuggito dai problemi del mondo per regalarsi un comodo isolamento spirituale. La vocazione, il carattere e le circostanze non glielo hanno permesso. Di lui si è praticamente detto tutto e la sua storia rende già l’idea di una persona impegnato su diversi fronti, ma sempre con un obiettivo fondamentale: lavorare per il rinnovamento della Chiesa …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
“Dopo l’indimenticabile primavera torna sempre l’inverno”, padre Sorge e la ‘sua’ Palermo


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer