Donne che difendono uomini violenti, a Palermo incontro su dipendenza affettiva

“Bisogno di essere accettati e desiderati da qualcuno anche a costo di subire violenza psicologica e fisica. Si chiama dipendenza affettiva: ecco perché il tema è drammatico”  Ad affermarlo è Stefano Dell’Aera, che attualmente dirige l’UOC Dipendenze Patologiche all’ASP 4 di Enna parlando di dipendenza affettiva dal maltrattante.

“Molte vittime di violenza incontrano difficoltà nel rendersi conto della propria condizione di vittime, tant’è che le loro relazioni malate durano in alcuni casi anni – spiega il gip Lirio Federico Conti – Si può addirittura arrivare a giustificare il comportamento violento o lesivo, per proteggere l’immagine del partner pur di non perderlo o per paura del giudizio degli altri. In un caso, addirittura, sono occorsi cinquant’anni prima che la Palermo o leggi originale
Donne che difendono uomini violenti, a Palermo incontro su dipendenza affettiva


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer