Discarica Milazzo,chiesto stato calamità

0
© ANSA

La Regione chiederà lo stato di calamità alla presidenza del consiglio dei ministri richiesta dello stato di calamità dopo che Milazzo, nel Messinese, dopo le ultime mareggiate hanno portato alla luce un deposito di rifiuti lungo la riviera di ponente. Il piano da adottare per scongiurare l’allarme ambientale sono state al centro di una riunione che si è tenuta a Palermo all’assessorato regionale dell’Ambiente. A presiederla, su delega del governatore siciliano Nello Musumeci, l’assessore Toto Cordaro. Al termine del vertice si è deciso che il Comune mamertino, in accordo con la Capitaneria di porto (che chiederà il nulla-osta alla Procura della Repubblica) provvederà ad effettuare dei saggi per consentire all’Arpa di procedere con la caratterizzazione dei rifiuti. Il dipartimento Acqua e rifiuti, l’Arpa e il comune di Milazzo, infine, dovranno individuare un sito nel quale la spazzatura, al termine dell’analisi, dovrà essere spostata.
   

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui