Dimissioni alle Camere di Commercio di Palermo ed Enna, sindacati in ansia per i lavoratori

Le dimissioni di numerosi componenti del Consiglio Camerale rischiano di mettere in crisi gli equilibri di bilancio degli Enti. Lo sostiene il sindacato Cobas-Codir che esprime la propria preoccupazione per la grave situazione che si è creata alla Camera di Commercio di Palermo ed Enna in seguito alle dimissioni di numerosi componenti del Consiglio Camerale.

La Camera di Commercio di Palermo ed Enna, infatti, in sinergia con Unioncamere di Roma, aveva intrapreso una fattiva interlocuzione con l’Inps al fine di trasferire loro, definitivamente, il problema del peso della spesa pensionistica del personale in quiescenza che, in Sicilia, gravano esclusivamente nei bilanci nelle camere Siciliane.

“E’ inaccettabile – dichiara il responsabile regionale delle politiche delle Camere di Commercio del Cobas-Codir, Dario …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Dimissioni alle Camere di Commercio di Palermo ed Enna, sindacati in ansia per i lavoratori


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer