Delio Rossi: “Samp forte anche senza Cassano”

    27

    Anno nuovo, ma solito Delio Rossi.
    Il tecnico rosa predica prudenza e pretende concentrazione in previsione della gara contro la Sampdoria: “L’anno scorso sia Samp che Palermo meritavano la qualificazione in Champions nonostante non fossero attrezzate per tale traguardo, esattamente come quest’anno.
    La sosta? Certo ricominciare dopo quasi un mese e con il mercato aperto è anomalo, ma ho visto la squadra in forma”.

    Nonostante la partenza di Cassano, Rossi non ha intenzione di snobbare i blucerchiati: “La partenza del talento barese potrebbe motivare gli attaccanti che prima avevano meno e spazio e dare più responasbilità al gruppo.
    Per questo la Samp rimane un’avversario difficile”.
    Rossi non può sottrarsi alle domande sul mercato di gennaio: “E’ un mercato caotico anche per colpa dei procuratori.
    Se dovesse capitare un’occasione che può farci migliorare sono d’accordo, altrimenti non serve comprare tanto per farlo.
    Maccarrone? Ci facevo affidamento prima degli infortuni in attacco figurarsi adesso”.

    Rossi spende due parole anche per Hernandez e Pastore: “Abel non l’ho mai avuto a disposizione dall’inizio.
    Lui è uno scattista e se corre a mezzo servizio non è utile alla squadra.
    Appena recupererà dall’infortunio, sarà un’ arma in più per noi.
    Pastore sta avendo un calo passeggero e assolutamente comprensibile.
    E’ un giovane bisogna avere pazienza”.
    Intanto nella lista dei convovocati non figurano, come detto, Hernandez e Pinilla, che dopo l’operazione tornerà in campo tra circa due mesi.
    Prima chiamata, invece, per i nuovi Andelkovic e Kurtic.

    Delio Rossi: “Samp forte anche senza Cassano”




  • CONDIVIDI