Categorie
notizie

Dati Coronavirus falsi, Razza non risponde ai pm Assessorato resta col solo dirigente

Dati Coronavirus falsi, Razza non risponde ai pm Assessorato resta col solo dirigente

PALERMO – L’ex assessore regionale alla Salute Ruggero razza, indagato nell’ambito dell’inchiesta sui dati falsi sulla pandemia in Sicilia comunicati all’Istituto superiore della Sanità, si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti ai pm di Trapani. Razza, che si è dimesso oggi in seguito all’inchiesta, era accompagnato dal suo legale, l’avvocato Enrico Trantino.  Nel frattempo perquisizioni negli uffici, computer al setaccio, cellulari sequestrati: si è abbattuto un vero terremoto negli uffici dell’assessorato regionale alla salute, in piazza Ottavio Ziino, a Palermo, dopo gli arresti di Maria Letizia Di Liberti, dirigente generale del Dasoe, del funzionario regionale Salvatore Cusimano e di Emilio Madonia, dipendente della società che si occupa della gestione informatica dei dati dell’assessorato. Finché il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha assunto l’interim della Salute, in assessorato il più alto dirigente in carica resta Mario la Rocca, direttore generale del dipartimento. Potrebbe essere proprio quest’ultimo a prendere l’interim della

L’articolo intitolato: Dati Coronavirus falsi, Razza non risponde ai pm Assessorato resta col solo dirigente è stato inserito il 2021-03-30 18: 05: 43 dal sito online (lasicilia.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo