Categorie
notizie

Dati Coronavirus falsi, gip di Trapani si dichiara incompetente: «Atti a Palermo»

Dati Coronavirus falsi, gip di Trapani si dichiara incompetente: «Atti a Palermo»

Palermo – Sono state trasmesse dalla Procura di Trapani ai colleghi di Palermo le carte sull’inchiesta sui dati falsificati sulla pandemia in Sicilia che nei giorni scorsi ha portato all’arresto di Maria Letizia Di Liberti, dirigente generale del Dipartimento per le attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico e braccio destro dell’ex assessore regionale Ruggero Razza, di Salvatore Cusimano, funzionario regionale, nonché nipote della dirigente Di Liberti, e di Emilio Madonia, dipendente di una ditta che gestisce i flussi informatici dell’assessorato. Sono accusati di falso ideologico commesso da pubblico ufficiale. La gip di Trapani, Caterina Brignone, che ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare, dopo gli interrogatori di garanzia di ieri, si è dichiarata incompetente. Adesso le carte dell’inchiesta passano ai colleghi di Palermo, dove già prossimamente verranno registrati tutti gli atti. Sarà il Procuratore aggiunto Sergio Demontis, come apprende l’Agenzia di stampa, a coordinare l’indagine che potrebbe avere ulteriori sviluppi. Potrebbero essere

Il servizio intitolato: Dati Coronavirus falsi, gip di Trapani si dichiara incompetente: «Atti a Palermo» è stato inserito il 2021-04-02 15: 40: 46 dal sito online (lasicilia.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo