CataniaEnnaPalermo

Dalla Regione bando per 500mila euro per la messa in sicurezza della Sp 6

#Enna

Via alla gara per affidare i lavori di messa in sicurezza della Strada provinciale 6, all’altezza del chilometro 7+500, nel territorio di Villarosa, nell’Ennese. Lo comunica il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani a capo della Struttura commissariale anti dissesto idrogeologico.

Lavori per quasi 500 mila euro

In quel tratto, per una lunghezza di oltre quaranta metri, ha ceduto il muro di sottoscarpa di un tornante e la frana rischia di coinvolgere sempre più la corsia. L’importo dell’appalto e di 490 mila euro, ultimo tassello di un iter i cui passaggi sono stati costantemente curati dagli uffici di piazza Ignazio Florio diretti da Maurizio Croce. Il provvedimento che presto sarà affidato riveste particolare importanza poiché l’arteria costituisce l’unica via di fuga dal paese e, altresi, permette l’entrata e l’uscita dalla popolosa frazione di Villapriolo.

Cosa prevede la progettazione

La progettazione prevede la esecuzione di una nuova struttura di contenimento in cemento armato che assicuri nuovamente solidità al curvone dissestato. Oltre alla sistemazione del superficie stradale saranno creati nuovi tracciati idonei a raccogliere le acque piovane, scongiurando così nuovi fenomeni di erosione del terreno. “Continua l’attenzione della Regione – dice Schifani –  per quelle arterie stradali classificate come secondarie e la cui manutenzione, di esperienza delle ex Province, rischia di restare trascurata per un tempo senza fine, mettendo sempre più in pericolo l’incolumità degli automobilisti. Una situazione inaccettabile che affronteremo, ovunque ci sia bisogno, con grande senso di responsabilità, facendo sempre la nostra parte”.

Riapre con 4 giorni di anticipo l’uscita di Irosa

Nel frattenpo e stata riaperta la rampa in uscita direzione Catania dell’uscita autostradale di Irosa. Ad annunciarlo e la giunta dell’Unione Madonie, guidata dal presidente Pietro Macaluso.

Lavori finiti in anticipo

Il rappresentate dell’unione dei comuni madoniti, dopo la riapertura dell’uscita dell’autostrada Palermo-Catania A19, “ringrazia la Città Metropolitana di Palermo e l’impresa esecutrice dei lavori per avere anticipato i tempi previsti”. La chiusura temporanea era prevista dal 15 Dicembre al 24 Dicembre. Come auspicato dall’Unione Madonie, con 4 giorni di anticipo la viabilità ritorna alla normalità a vantaggio dei paggegeri e per coloro che in questi giorni di festa raggiungeranno le Madonie.

Cosa aveva comunicato l’Anas

L’Anas aveva reso noto che “…fino a sabato 24 Dicembre, lungo l’autostrada A19 ‘Palermo-Catanià, rimarrà chiusa la rampa in uscita allo svincolo di Irosa per i veicoli provenienti da Palermo”, precisando che che il provvedimento dà seguito a una richiesta giunta dalla città metropolitana di Palermo, col fine all’esecuzione d’interventi di manutenzione su una strada di propria esperienza”. Ora l’uscita e stato riaperto.


PAGN2946 => 2022-12-22 11:35:30

Enna

Show More

Articoli simili