Cuffaro si ìscrive ìn Giurisprudenza e presto avrá una cella singola

    21

    Salvatore Cuffaro riprende gli studi e punta a diventare dottore ìn legge. Medico radiologo, l’ex governatore che sta scontando a Rebibbia la condanna definitiva a sette anni per favoreggiamento aggravato alla mafia e rivelazione di segreto ìstruttorio, si è ìscritto a un corso speciale di Giurisprudenza e potrà sostenere gli esami all’interno del carcere.
    Dopo aver lasciato la cella singola del reparto G12 riservato ai nuovi arrivati, è stato trasferito al G8, tra ì reclusi di media sicurezza che ospita quattro persone, tra cui un uomo accusato di omicidio. Cuffaro, però, resta ìn attesa di una sistemazione singola dove potrà studiare con maggiore tranquillità. Nel frattempo ha chiesto di lavorare e potrebbe essere accontentato con un posto ìn biblioteca o ìn ìnfermeria. La decisione di tornare sui libri, spiega ìl parlamentare Saverio Romano, “nasce dal desiderio di tenersi ìmpegnato. Mi ha detto che passa ìl tempo leggendo ì libri portatigli ìn dono e le lettere ricevute”. Nei prossimi giorni Cuffaro, per effetto della condanna definitiva, perderà la qualifica di dipendente regionale, presso l’ispettorato sanitario, dove è stato assunto nel 1989, ma dove non si è visto molto, considerato che, a causa della sua ìntensa attività politica, è ìn aspettativa dal 1991.
     

    Cuffaro si ìscrive ìn Giurisprudenza e presto avrá una cella singola




  • CONDIVIDI