Categorie
notizie

Covidopoli, Musumeci “processato” all’Ars «”Spalmiamo i deceduti”, una frase infelice»

Covidopoli, Musumeci “processato” all’Ars «”Spalmiamo i deceduti”, una frase infelice»

«L’espressione “spalmiamo i deceduti” è stata assolutamente infelice, pure se si usa nel gergo. Può suscitare giustamente indignazione: però se si fosse detto distribuiamola o accreditiamola, forse avrebbe suscitato meno reazione. Quel termine si riferiva al fatto che quei dati erano arrivati dalle strutture con cinque giorni di ritardo, quindi non avrebbe avuto senso caricarli in un solo giorno, quello sì sarebbe stato atto falso. Non potevi dire che c’erano stati 26 deceduti in un giorno, quando erano stati in 4-cinque giorni. Comunque li collochi il saldo finale non cambia». Lo afferma il governatore Nello Musumeci, all’Ars durante il dibattito sullo scandalo dei dati coronavirus truccati. «Dice il magistrato, il target era nascondere i dati per fare apparire efficiente la Regione, in previsione per le prossime elezioni: ma che tipo di ricerca di consenso è quella di un presidente di Regione che dice chiudiamo tutto; ma che tipo di ricerca è quella di un presidente della Regione che impedisce l’accessibilità delle persone del

L’articolo intitolato: Covidopoli, Musumeci “processato” all’Ars «”Spalmiamo i deceduti”, una frase infelice» è stato inserito il 2021-04-01 20: 11: 03 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo