Covid, a Catania una famiglia positiva esce noncurante da casa


Covid, a Catania una famiglia positiva esce noncurante da casa 

A Catania sono attivi due focolai di coronavirus. Una famiglia, risultata positiva, non se ne cura ed esce a far la spesa. La denuncia dei residenti.

Catania, una famiglia è positiva al Covid, ma fa la spesa e va al bar

A Catania, non basta per una famiglia essere risultata positiva al Covid. E così, nel quartiere di Cibali, in tanti temono per la loro salute. Pare, infatti, che tutti i membri della famiglia vadano non solo a fare la spesa, ma anche al bar.

In questo modo, stanno contravvenendo a quanto disposto in materia sanitaria.

Una famiglia positiva a Catania incurante del Covid

La denuncia è stata fatta dagli stessi residenti. Tutto il nucleo familiare non solo uscirebbe a fare la spesa, ma non si curerebbe di andare a prendere il caffè al bar.

Secondo quanto riferiscono i commercianti di zona, tutti loro uscirebbero ogni giorno per sbrigare le loro commissioni. Quest’atteggiamento è pericoloso, perché mette a serio rischio gli abitanti del quartiere e della città stessa. Tuttavia, nessuno vuole fare nomi e cognomi. Da alcune dichiarazioni, è inoltre emerso che i residenti hanno contattato le Forze dell’Ordine e la stessa Asp di Catania: purtroppo, è stato tutto vano.

A Catania aumentano i positivi

Il traguardo di una Sicilia Covid-free come lo scorso 11 giugno, oggi è un miraggio lontano.

Soprattutto a Catania, dove l’infezione da coronavirus sta crescendo. Dopo il rilevamento di 18 casi positivi, si teme in un allargamento dei due focolai principali. Attualmente, sono cinque i pazienti…