Categorie
notizie

Così il Covid ha messo a nudo le carenze della sanità siciliana

Così il Covid ha messo a nudo le carenze della sanità siciliana

«L’emergenza coronavirus ha ulteriormente messo in evidenza i gravi deficit della sanità siciliana, come rilevato in istruttorie su apparecchiature non utilizzate o, più specificamente, sulla mala gestio e o disorganizzazione presso alcune aziende sanitarie nella gestione dell’emergenza pandemica». E’ quanto si legge nella relazione apertura dell’anno giudiziario del procuratore della Corte dei Conti per la regione siciliana Gianluca Albo. «Le indagini – ha aggiunto – in alcuni casi ancora in corso, non consentono di rassegnare elementi di dettaglio», ha poi evidenziato il magistrato. «La gestione delle ingentissime risorse per il ristoro pandemico e la ripresa post pandemica esigono non solo un’azione repressiva a valle della gestione e, quindi, in seguito all’accertamento della distrazione delle risorse, ma, prima ancora, adeguati meccanismi di monitoraggio sull’affidamento e sul primo impiego delle risorse, onde scongiurare e in tempo neutralizzare l’effetto illecito di interposizioni soggettive (le cosidette teste di legno) e/o oggettive (risorse strumentali o

Il servizio intitolato: Così il Covid ha messo a nudo le carenze della sanità siciliana è stato inserito il 2021-03-05 10: 10: 46 dal sito online (lasicilia.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo