‘Corse truccate dalla mafia’ Pene pesanti per i driver

‘Corse truccate dalla mafia’ Pene pesanti per i driver
I boss di Resuttana e San Lorenzo dettavano legge all’interno dell’ippodromoPALERMO – Erano i mafiosi a decidere quale cavallo dovesse vincere. I driver erano una pedina essenziale del gioco sporco. Alcuni di loro sono stati condannati dal giudice per l’udienza preliminare Waklter Turturici, che ha derubricato l’accusa di associazione mafiosa in concorso esterno. Gli imputati furono arrestati…

‘Corse truccate dalla mafia’ Pene pesanti per i driver

visita la pagina