Categorie
notizie

Coronavirus, seduti in pizzeria a Catania come se nulla fosse: multe e chiusura

Coronavirus, seduti in pizzeria a Catania come se nulla fosse: multe e chiusura

Catania – Nella serata di alcuni giorni fa, gli agenti delle Volanti della Questura di Catania, unitamente a personale della Polizia Locale-Reparto Annona, sono arrivati nelle sedi di due attività commerciali, i cui titolari sono stati sanzionati per la violazione delle norme anti Coronavirus. Il primo intervento è stato effettuato in un bar di via Acquedotto Greco, all’interno del quale si era creato un assembramento di clienti; il titolare, peraltro privo di DPI, continuava a somministrare alimenti oltre l’orario consentito. Inoltre, con l’ausilio della Polizia Locale, è stata disposta la sanzione accessoria della chiusura dell’attività per cinque giorni. Successivamente, è stata controllata una pizzeria in via San Nicolò al Borgo; qui il contesto che si è mostrata agli agenti era ben più grave: all’interno, difatti, sono state sorprese ben 17 persone sedute ai tavoli intente a consumare cibo, in spregio di qualsiasi misura precauzionale. Alcune di esse, in occasione di una manifestazione

L’articolo intitolato: Coronavirus, seduti in pizzeria a Catania come se nulla fosse: multe e chiusura è stato inserito il 2021-04-24 13: 00: 05 dal sito online (lasicilia.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo