Categorie
notizie

Coronavirus, il governo studia il nuovo decreto: sì alle norme per le riaperture ma senza automatismi

Coronavirus, il governo studia il nuovo decreto: sì alle norme per le riaperture ma senza automatismi

Una norma che prevede la possibilità di introdurre provvedimenti in corso d’opera qualora si registrassero significativi miglioramenti sui dati relativi al contagio, ai ricoveri e alle terapie intensive. Magari con delle ordinanze ad hoc per delle riaperture che possa, per esempio, coinvolgere i ristoranti a pranzo. Nessun automatismo ma nel nuovo decreto legge anti-Coronavirus che domani approda sul tavolo del Consiglio dei ministri ci sarà uno spiraglio così come chiesto da FI e Lega.È oltretutto il partito di via Bellerio che spinge. Pure perché – spiega un ‘big’ lumbard – il paura è che alzando le aspettative si vada incontro ad un boomerang. «Stiamo facendo una battaglia a favore delle categorie danneggiate, dobbiamo portare dei risultati, altrimenti il rischio è che se la prendano anche con noi». I ristoratori e le altre categorie che premono per una ripartenza sono sul piede di guerra. «Ministri della Lega, sindaci e governatori al

L’articolo intitolato: Coronavirus, il governo studia il nuovo decreto: sì alle norme per le riaperture ma senza automatismi è stato inserito il 2021-03-31 04: 28: 37 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo