Coronavirus, il focolaio in provincia di Catania si allarga: 11 casi, 3 bimbi contagiati


Coronavirus, il focolaio in provincia di Catania si allarga: 11 casi, 3 bimbi contagiati 

Il focolaio si allarga. Sale infatti a 11 il numero dei contagiati dal coronavirus a Pedara in provincia di Catania. Infetti anche tre bambini, due dei quali sono ricoverati assieme ai genitori al San Marco di Librino. Da quanto si apprende non sarebbero casi che destano preoccupazione, ma cresce il numero dei casi anche sarebbero circoscritti a tre nuclei familiari.

Per sicurezza sono stati chiusi i centri estivi frequentati dai 3 piccoli. Al momento, dunque, i casi isolati sono 11, sette dei qiali nelle loro abitazioni e 4 invece in ospedale.

“Il numero sta aumentando – ha precisato il sindaco Antonio Fallica – in base ai tamponi che sono stati fatti. E’ un momento molto difficile a Pedara, ma non siamo in una fase di emergenza”. Fallica ha smentito che il virus sia partito dalla comunità evangelica locale: “Siamo in un momento delicato della nostra economia, ma dobbiamo stare attenti e lo possiamo fare solo rispettando le misure. Usiamo la mascherina, evitiamo gli assembramenti e rispettiamo le norme igieniche. Ma non facciamo terrorismo psicologico”. Ed ecco l’appello: “Evitiamo la caccia agli untori e viviamo questa estate con tranquillità. Non è il momento di altre misure”.

© Riproduzione riservata