Categorie
notizie

Coronavirus, Acireale sfiora la “zona rossa”. Il primo cittadino: «Non è da escludere»

Coronavirus, Acireale sfiora la “zona rossa”. Il primo cittadino: «Non è da escludere»

ACIREALE – «Ad Acireale si sta registrando un costante incremento rispetto al numero dei soggetti positivi al Coronavirus-19», e oggi «le percentuali sono tali da non potere escludere l’inserimento della nostra città in zona rossa». Lo afferma il primo cittadino Stefano Alì segnalando che «la curva è tornata a salire sino a raggiungere alcuni giorni fa la percentuale di 239,77 su 250, parametro riferito a 100mila abitanti». Acireale, con i suoi 51.716 residenti, non dovrebbe andare oltre il limite di 129 positivi, superato il quale scatta la zona rossa. Questa eventualità, al momento, appare scongiurata, ma soltanto per poche unità, appena Cinque, visto che la somma dei nuovi positivi relativa all’ultima settimana risulta essere di 124. Il primo cittadino Alì lancia un «appello ad usare la massima prudenza su ogni fronte, a prescindere dalle limitazioni imposte dalle norme e, dunque, facendo ricorso ad acume e buon senso». «Siamo in aspettativa di conoscere i dati

Il servizio intitolato: Coronavirus, Acireale sfiora la “zona rossa”. Il primo cittadino: «Non è da escludere» è stato inserito il 2021-04-15 05: 58: 10 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo