Condannato ventisei anni fa . Giuseppe Scalzo si dimette

    67

    Ufficialmente avrebbe consegnato una lettera di dimissioni al sindaco per ragioni di salute, in realtà Giuseppe Scalzo, assessore alle Attività sociali, lascerebbe l’amministrazione per una piccola condanna per gioco d’azzardo che risale al 1984.
    L’ex assessore in quel periodo era presidente di un circolo ricreativo dove dei suoi soci erano stati sorpresi a giocare.
    Per questo motivo fu condannato a due mesi.
    Dopo la presentazione dell’istanza di finanziamenti ministeriali da parte del Comune per la quale serve il certificato penale degli amministratori e l’assenza di condanne, il precedente penale è stato scoperto.




  • CONDIVIDI