Clan Assinnata, raffica di condanne Venti anni di carcere per l’ex pentito


CATANIA – La pena è durissima. Domenico Assinnata jr è stato condannato a 20 anni di carcere. La sentenza del gup Stefano Monteneri è la prima conseguenza della scelta del boss di Paternò di ritornare sui suoi passi e di uscire dal programma di protezione. L’erede della famiglia Assinnata, alleata dei Santapaola, l’anno passato dopo l’arresto del blitz Assalto aveva deciso di collaborare con la giustizia. Aveva riempito verbali e verbali, ma il ‘pentimento’ è durato pochi mesi. Un dietrofront che ha fatto cambiare, in corsa, anche la richiesta di pena da parte dei pm Andrea Bonomo e Valentina Sincero, titolari dell’indagine che l’anno scorso ha portato a documentare il potere mafioso degli Assinnata dal 2015 al 2017. I due sostituti procuratori hanno chiesto di condannare Assinnata jr a 20 anni. E la richiesta è stata …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Clan Assinnata, raffica di condanne Venti anni di carcere per l’ex pentito


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer