Ciclismo, il palermitano Filippo Fiorelli vola tra i Pro. «Sicilia nel cuore, sono pronto a vincere tra i grandi»

Scorrere l’albo d’oro della Milano-Rapallo significa andare a ripercorrere pagine di nobiltà del ciclismo Under 23: i nomi sono altisonanti, da quello mitico di Francesco Moser (1972) passando per quell’enorme talento sprecato di Riccardo Riccò (2004), fino ad arrivare a Enrico Battaglin (2010) e Giulio Ciccone (2015). Quest’ultimo è stato capace di sfondare anche tra i Pro e, ormai, sa bene cosa significhi vincere tappe al Giro d’Italia. Ritrovare dunque una corsa storica dopo una interruzione di tre anni è cosa lieta: aggiornare l’elenco dei vincitori col nome di Filippo Fiorelli, per il movimento siciliano, è una grandissima notizia. L’atleta si è aggiudicato l’edizione numero 58, imponendosi in volata sul genovese Marco Murgano e il colombiano Santiago Buitrago Sanchez. 

Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Ciclismo, il palermitano Filippo Fiorelli vola tra i Pro. «Sicilia nel cuore, sono pronto a vincere tra i grandi»


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer