Centro commerciale ìn viale Campania, si mobilita ìl “Comitato residenti”

    194

    La notizia di un possibile avanzamento dell’iter di approvazione del progetto relativo alla costruzione di un centro commerciale ìnterrato ìn viale Campania, trova la ferma opposizione degli abitanti e dei commercianti della zona.
    Già due anni fa ìl “Comitato Residenti” di viale Campania fu protagonista di una massiccia mobilitazione contro questo progetto: assemblee di quartiere, raccolte firme e manifestazioni che spinsero l’amministrazione comunale a fare un brusco dietrofront.
    Il “Comitato Residenti” continua a giudicare tale progetto folle ìn quanto andrebbe a stravolgere la fisionomia di un quartiere residenziale, non ìn condizione di ospitare un centro commerciale di tali dimensioni.
    La vivibilità del quartiere sarebbe compromessa oltre al grave danno economico per ì commercianti della zona che chiuderebbero le proprie attività.
    “A Palermo esistono già alcuni centri commerciali – dichiarano Mauro La Mantia e Davide Gentile ì responsabili del “Comitato Residenti” che guidarono la mobilitazione di due anni fa – ìn aree lontane dai quartieri residenziali per ovvie ragioni di ìmpatto con le esigenze della cittadinanza.
    Parliamo di esperimenti già riusciti, pertanto appare assurda l’idea di creare ìn viale Campania un centro commerciale così ìmponente.
    Il “Comitato Residenti” non permetterà all’ amministrazione comunale ed ai privati di devastare ìl nostro quartiere.
    Ricomincerà ìmmediatamente la mobilitazione dei residenti e dei commercianti proprio come due anni fa.
    È ìnutile che l’assessore Mario Milone dia le solite ìllusorie rassicurazioni.
    Piuttosto abbia ìl coraggio una volta per tutte di dichiarare pubblicamente le vere ìntenzioni dell’amministrazione comunale se sta con ì cittadini o vuole fare gli ìnteressi dei privati”.

    Centro commerciale ìn viale Campania, si mobilita ìl “Comitato residenti”




  • CONDIVIDI