Cave abusive, voragine grande quanto 62 campi da calcio. Scempio tra Etna e Ragusa, mercato del cemento drogato.

«Si sono portati via intere montagne». Tutte insieme, idealmente messe una dietro l’altro, fanno una voragine enorme (437mila metri quadrati) grande tredici volte lo stadio Olimpico di Roma. Per un’altezza che può arrivare anche a 20 metri, più di un palazzo di sei piani. Da queste enormi buche sono stati estratti materiali per costruire strade, case e ponti di mezza Sicilia. Da settembre 2017 a oggi sono oltre quindici le cave abusive sequestrate tra il Catanese e il Ragusano dai militari dell’arma del nucleo operativo ecologico (Noe) di Catania, guidato dal comandante Michele Cannizzaro. Un’operazione mai vista prima in Italia che ha fatto emergere un quadro grave e inquietante che da decenni era già sotto gli occhi di tutti. A farne le spese sono l’ambiente, violentato privo di alcun controllo, il …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Cave abusive, voragine grande quanto 62 campi da calcio. Scempio tra Etna e Ragusa, mercato del cemento drogato.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer