Catania, la Dusty ha crediti con gli Enti per 15 milioni: la posizione col fisco

“Siamo perfettamente in regola, la nostra posizione con Riscossione Sicilia e con Agenzia delle Entrate è perfetta. Stiamo pagando puntualmente la rateizzazione concordata”. Lo afferma l’amministratore unico di Dusty srl, Rossella Pezzino de Geronimo, sul sequestro emesso dal Gip di Catania di 2,3 milioni di euro, somma equivalente a una presunta evasione relativa al mancato versamento di ritenute fiscali. L’imprenditrice precisa quelli che definisce “i reali contorni della vicenda con i fatti che hanno ‘costretto’ l’impresa a non versare in bonis all’Erario le ritenute operate nei confronti dei lavoratori dipendenti nel 2015” perché “avanzava da Committenti pubblici un credito di 50 milioni di euro per servizi di igiene urbana, regolarmente prestati”. “È risaputo – osserva Pezzino de Geronimo – che dal 2013 Dusty abbia combattuto in ogni tipo di Tribunale per fare certificare nella piattaforma Mef, i crediti maturati. Situazione ancora più grave, se si pensa che per Dusty …
Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Catania, la Dusty ha crediti con gli Enti per 15 milioni: la posizione col fisco


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer