Catania, era ai domiciliari con più di 700 grammi di ‘fumo’

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Carmelo Chiantello, 39 anni, pluripregiudicato, perché responsabile, di detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Personale della Sezione “Falchi” di Catania apprendeva che Chiantello aveva avviato una fiorente attività di spaccio di sostanza stupefacente all’interno di un appartamento del rione Fasano, dov’era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.
Nel tardo pomeriggio di ieri, dopo accurati accertamenti, gli agenti hanno compiuto una perquisizione all’interno dell’abitazione, a esito della quale, all’interno di uno stanzino, occultata sopra un armadio, è stata rinvenuta e sequestrata una busta in cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana, in parte sfusa e in parte suddivisa in involucri, per un peso complessivo di 760 grammi, mentre nel vano cucina è stato rinvenuto un bilancino di precisione con residui di sostanza stupefacente ed una apparecchiatura per il confezionamento sottovuoto.
Espletate le formalità di …
Leggi anche altri post su Catania o leggi originale
Catania, era ai domiciliari con più di 700 grammi di ‘fumo’


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer