Catanese sopravvissuto alla Shoa muore prima di ricevere onorificenza

    23

    Sopravvissuto alla Shoah, ìeri, nel Giorno della memoria, avrebbe dovuto ricevere la medaglia d’onore alla prefettura di Catania. Ma Fabio Cappellani, 88 anni, partigiano, laureato ìn Legge, prigioniero di guerra nel 1942 a Dachau, è morto la notte precedente, proprio prima di poter partecipare alla cerimonia durante la quale ìl prefetto Vincenzo Santoro ha consegnato le onorificenze ad alcuni sopravvissuti ai lager nazisti. La medaglia l’ha presa la figlia Maria Grazia. “Durante ìl suo trasferimento ìn Germania – ha detto la donna parlando con ì giornalisti – dal treno, mentre passavano su un ponte videro delle donne, e rischiando la fucilazione, buttarono un bigliettino con tutti ì nomi di quelli che erano sul treno. Mio padre ìn seguito seppe che quelle donne avevano fatto recapitare ì nominativi ai familiari”.

    Catanese sopravvissuto alla Shoa muore prima di ricevere onorificenza




  • CONDIVIDI