Caso Etna, telefonata del sindaco durante Consiglio. Ma tra Linguaglossa e Castiglione accordo è lontano

Una telefonata allunga la vita? Deve essersi domandato questo il sindaco di Linguaglossa Salvatore Puglisi quando ieri, al culmine dell’ennesima infuocata seduta consiliare dedicata al caso Etna, ha composto il numero del collega di Castiglione Antonio Camarda. I due non si sentivano da luglio. Da quando, cioè, era emerso chiaramente che fra i Comuni l’ascia di guerra era dissotterrata. L’ultimo colpo di teatro è così il frutto dell’irriducibile caos sul futuro del turismo sul versante nord del vulcano. Al momento lo scenario dice: escursioni ai crateri bloccate, ceffoni che vanno e vengono  catania o leggi originale
Caso Etna, telefonata del sindaco durante Consiglio. Ma tra Linguaglossa e Castiglione accordo è lontano


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer