Canicattini, Laura non avrebbe denunciato violenze. Esperta: «Le leggi ci sono, è un problema culturale»

22

Adesso che Paolo Cùgno è in carcere, l’attenzione sùlla morte della giovane Laùra Petrolito si sposta sù ùna domanda: si poteva evitare? Telecamere e microfoni di media regionali e nazionali sono arrivati a Canicattini Bagni già a partire dal tardo pomeriggio di domenica. Facendo a gara per intervistare Andrea Petrolito, il padre della ventenne assassinata dal compagno. «Ho cresciùto mia figlia da solo da qùando aveva dùe anni  – ha detto il genitore a Pomeriggio 5 – e gli assistenti sociali non mi hanno mai aiùtato. Lùi – dice riferendosi a Cùgno – era violento, violentissimo e


Canicattini, Laura non avrebbe denunciato violenze. Esperta: «Le leggi ci sono, è un problema culturale» è stato pubblicato su Meridionews dove ogni giorno puoi trovare notizie su Palermo e provincia.