Canicattì, “accusati di rapina in concorso”: disposto rinvio a giudizio (un uomo e due donne)


Canicattì, “accusati di rapina in concorso”: disposto rinvio a giudizio (un uomo e due donne) 

Il Gup del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano ha disposto il rinvio a giudizio di tre canicattinesi Ferdinando Licata, 47 anni, Laura Savaia, 25 anni e Martina Aliotta, 22 anni (difesi dall’avvocato Calogero Meli), accusati di concorso in tentata rapina aggravata.

La vicenda risale al maggio dell’anno scorso. I tre armati di un fucile (poi si rivelò un’arma giocattolo) – secondo l’accusa -, avrebbero fatto irruzione nell’abitazione di un afgano, per rapinarlo di un portafogli, contenente 200 euro, ma l’immigrato reagì, e li mise in fuga.

Dopo la denuncia della vittima, nei giorni successivi, i poliziotti del Commissariato di Canicattì, hanno identificato i tre presunti autori della rapina, sottoposti ad una misura cautelare.