Cadavere ritrovato nel fiume Oreto, disposta l’autopsia

8
Cadavere ritrovato nel fiume Oreto, disposta l'autopsia
Cadavere ritrovato nel fiume Oreto, disposta l'autopsia

Disposta l’autopsia sul cadavere dell’uomo di 30 anni rinvenuto ieri pomeriggio nel fiume Oreto, all’altezza del ponte. Il giovane, palermitano, era scomparso nei giorni scorsi e lavorava in un paese della provincia. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della compagnia di piazza Verdi e della stazione Oreto, che stanno conducendo le indagini, si tratta con ogni probabilità di un suicidio, con il giovane che si sarebbe lanciato dal ponte.

Presenti anche gli uomini della Scientifica che stanno effettuando i rilievi. Sul posto anche i vigili del fuoco, con i sommozzatori che hanno recuperato il cadavere dal fiume, e il medico legale per un primo esame.

Il ragazzo, la cui scomparsa era stata denunciata dai familiari 24 ore prima, aveva lasciato il cellulare a casa. Il ritrovamento è avvenuto dopo una segnalazione ai carabinieri. Tutto lascia supporre che si tratti di un gesto volontario ma l’autopsia servirà a chiarire ulteriori dubbi nell’ambito delle indagini.